Pecorino di Crotone


Formaggio tipico della regione Calabria

Il Pecorino di Crotone è un formaggio originario della provincia di Crotone, come suggerisce il nome stesso, ma è reperibile in tutta la Calabria. Il gusto acidulo nel prodotto fresco, diventa piccante a stagionatura avanzata. In passato questo pecorino era preparato esclusivamente con latte proveniente dalla razza Gentile di Puglia, più un terzo di latte caprino. Ha una forma cilindrica con diametro di 20-30 cm e altezza di 7-18 cm; il peso varia da 1 a 8 Kg. Il formaggio fresco presenta una crosta sottile di colore giallo paglierino e una pasta tenera ed elastica, di colore bianco. Il pecorino stagionato si caratterizza per la crosta dura e spessa, di colore ocra, che reca impressi i segni lasciati dal canestro; la pasta è dura con rare occhiature che lacrimano. Al latte misto ovi-caprino ottenuto da due mungiture viene aggiunto il caglio in pasta; dopo l’operazione di rottura, la cagliata viene riscaldata. Durante la fase di frugatura nelle fiscelle, sono aggiunti talvolta dei grani di pepe nero o del pecorino piccante. Le forme sono pressate manualmente per lo spurgo del siero e messe ad asciugare per 3 -4 giorni; vengono poi salate a secco o in salamoia. Il formaggio richiede una maturazione di 40-50 giorni in un locale fresco; la stagionatura può protrarsi fino a 2 anni. In questa fase le forme sono trattate con olio di oliva. Il formaggio fresco è servito a tavola come antipasto, accompagnato da salumi, pomodori secchi e ortaggi sott’olio, quello stagionato viene utilizzato come ingrediente in cucina o grattugiato su primi piatti conditi con sugo di carne di agnello o capretto.

Pecorino di Crotone: tipo di latte utilizzato

Per produrre il formaggio Pecorino di Crotone viene utilizzato latte Misto.


Produttori di Pecorino di Crotone

Non sono presenti produttori di Pecorino di Crotone nel nostro database. Se sei un produttore e vuoi inserire qui una tua scheda contattaci a info@tipici.info


Commenti su Pecorino di Crotone