Caciocavallo di Bufala


Formaggio tipico della regione Campania

Il Caciocavallo di Bufala viene prodotto nell’area del disciplinare della mozzarella di bufala campana DOP. È un formaggio a pasta filata, che si presenta in forme globose, spesso con testina, del peso di circa 2 kg. La stagionatura, che dura anche oltre i 60 giorni, avviene a 4 °C; il sapore diventa più deciso e piccante se la stagionatura è prolungata. Va consumato a 15 °C – 18 °C. Il latte viene riscaldato e portato alla coagulazione con l’aggiunta di siero innesto. La cagliata viene rotta con l’aiuto di spini di legno; segue lo spurgo ed allontanamento del siero. Poi la tagliata viene tagliata in strisce, con coltelli d’acciaio, e lasciata maturare per 24 ore. La filatura si esegue manualmente a 94 °C con l’aiuto di mestoli di legno. Segue la formatura, a mano o a macchina. Poi si procede alla salatura in salamoia e alla legatura con fibre vegetali. Per l’eventuale affumicatura si brucia solo paglia di grano. La stagionatura avviene in ambiente ventilato.

Caciocavallo di Bufala: tipo di latte utilizzato

Per produrre il formaggio Caciocavallo di Bufala viene utilizzato latte Bufalino.


Produttori di Caciocavallo di Bufala

Non sono presenti produttori di Caciocavallo di Bufala nel nostro database. Se sei un produttore e vuoi inserire qui una tua scheda contattaci a info@tipici.info


Commenti su Caciocavallo di Bufala