Formaggio caprino del Cilento


Formaggio tipico della regione Campania

Il Formaggio Caprino del Cilento, detto anche “Casu”, è un formaggio originario del Cilento e delle aree circostanti in provincia di Salerno. Ha una forma cilindrica a due facce piane di colore bianco. Ha un sapore dolce e poco sapido se viene utilizzato il caglio di vitello o quando il prodotto è fresco; ha un gusto più intenso e tendente al piccante se viene utilizzato il caglio di capretto o quando il formaggio è stagionato. Una volta filtrato e messo in caldaia, il latte è portato a una temperatura di 36-37°C. La coagulazione avviene in 20-25 minuti con l’aggiunta di caglio. Si procede con la rottura del coagulo fino a ottenere grani della grandezza di un chicco di riso. Dopo una breve sosta di qualche minuto, la cagliata viene raccolta e trasferita nelle fuscelle, dove resta a spurgare per 30 minuti. Viene poi immersa nel siero della ricotta. Dopo 5-8 ore si passa alla salatura a secco. Dopo 2 giorni di sosta nelle fuscelle viene messa ad asciugare in graticci per almeno un mese. Il formaggio può essere consumato fresco o stagionato (da grattugia).

Formaggio caprino del Cilento: tipo di latte utilizzato

Per produrre il formaggio Formaggio caprino del Cilento viene utilizzato latte Caprino.


Produttori di Formaggio caprino del Cilento

Non sono presenti produttori di Formaggio caprino del Cilento nel nostro database. Se sei un produttore e vuoi inserire qui una tua scheda contattaci a info@tipici.info


Commenti su Formaggio caprino del Cilento