Pecorino Bagnolese


Formaggio tipico della regione Campania

Il Pecorino Bagnolese, detto anche “Casu r’ pecura”, si utilizza come formaggio da tavola o da grattugia sia fresco che stagionato. Si produce nell’Alta Valle del Calore, nei comuni di Bagnoli Irpino, Nusco, Montella, Volturara Irpina, Chiusano San Domenico, Venticano; nel periodo estivo è prodotto nell’area montana (1.000-1.800 metri s.l.m.) e in inverno nella parte valliva/collinare (300-800 metri s.l.m.) Si ottiene da latte crudo proveniente da pecore di razza Bagnolese o Malevizza allevate al pascolo. Il latte viene riscaldato a 37-40° C e coagulato con caglio di agnello prodotto a livello artigianale. Dopo circa 30 minuti la cagliata viene rotta in grani delle dimensioni di una nocciola e lasciata depositare. Il siero viene raccolto per la produzione della ricotta, nel frattempo la cagliata è posta in cesti di vimini detti “fuscelle”; segue la fase di salatura.

Pecorino Bagnolese: tipo di latte utilizzato

Per produrre il formaggio Pecorino Bagnolese viene utilizzato latte Ovino.


Produttori di Pecorino Bagnolese

Non sono presenti produttori di Pecorino Bagnolese nel nostro database. Se sei un produttore e vuoi inserire qui una tua scheda contattaci a info@tipici.info


Commenti su Pecorino Bagnolese