Pecorino del Sannio


Formaggio tipico della regione Abruzzo

Il Pecorino del Sannio è un formaggio a base di latte ovino proveniente da pecore di razza Comisana. L’area di produzione comprende il versante molisano del territorio sannita. Si presenta in forme a facce piane con diametro di 18-25 cm e spessore di 4-6 cm; il peso è di 1,3-1,7 Kg. La crosta di colore testa di moro-nero è dura e leggermente rugosa, mentre la pasta è compatta e tendenzialmente scagliosa, di colore bianco-avorio. Il latte crudo, previa filtrazione, viene riscaldato a soli 30°C (una particolarità rispetto agli standard italiani); con l’aggiunta di pochissimo caglio in pasta di agnello coagula in massimo 6 ore (coagulazione lattico-presamica). La cagliata viene rotta in grani delle dimensioni di un chicco di riso; viene poi trasferita negli stampi, pressata manualmente e rivoltata frequentemente nelle fascere. Il formaggio asciutto viene sottoposto a salatura a secco; poi viene collocato in una grotta umida e ventilata dove rimane da 50 a 90 giorni, periodo in cui la crosta viene regolarmente unta con olio.

Pecorino del Sannio: tipo di latte utilizzato

Per produrre il formaggio Pecorino del Sannio viene utilizzato latte Ovino.


Produttori di Pecorino del Sannio

Non sono presenti produttori di Pecorino del Sannio nel nostro database. Se sei un produttore e vuoi inserire qui una tua scheda contattaci a info@tipici.info


Commenti su Pecorino del Sannio