Gioda


Formaggio tipico della regione Piemonte

Il Gioda è un formaggio fresco o a media stagionatura, caratterizzato da un profumo di panna, latte e nocciola. Viene prodotto nell’area del Comizio di Mondovì (CN). Presenta una crosta di pochi millimetri e una pasta bianca e cremosa, con occhiatura assente o minima. Le forme hanno un diametro di 21 cm e uno scalzo di 7 cm. Il latte vaccino intero viene scaldato a 30 °C in estate e a 32 °C in inverno, poi viene aggiunto il caglio; dopo un riposo di 45 minuti, la cagliata viene rotta con la lira fino a ottenere cubetti della grandezza di una noce. La cagliata viene scaldata a 35 °C in estate e 38 °C in inverno; dopo un riposo sotto siero di 15-20 minuti, viene estratta e messa a scolare in un canovaccio per 15-20 minuti. La pasta viene inserita negli stampi e compressa manualmente. Segue una pressatura per 12 ore con un peso di 50 Kg. Il formaggio è estratto dalle fascere e sottoposto a una salatura leggera. La stagionatura può variare da un minimo di 20 giorni (le forme sono rigirate una volta al giorno) fino a un massimo di 60 giorni.

Gioda: tipo di latte utilizzato

Per produrre il formaggio Gioda viene utilizzato latte Vaccino.


Produttori di Gioda

Non sono presenti produttori di Gioda nel nostro database. Se sei un produttore e vuoi inserire qui una tua scheda contattaci a info@tipici.info


Commenti su Gioda