Murtarat


Formaggio tipico della regione Piemonte

Il Murtarat è un formaggio a coagulazione lattica prodotto nel Biellese. Il nome “Murtarat”, cioè mortaretto, fa riferimento al forte sapore che distingue questo formaggio. Il latte della mungitura serale viene messo in un locale a temperatura ambiente; il mattino dopo viene aggiunto il latte appena munto e si lascia acidificare naturalmente il tutto. A coagulazione avvenuta, la cagliata viene posta in fascere (con diametro di 12-16 cm e altezza di 7-10 cm), dove resta a scolare per 1-2 giorni, dopodiché il prodotto è pronto per essere consumato fresco. Per preparare il formaggio stagionato vengono unite 4-8 forme; si aggiunge aglio tritato, peperoncino, sale, pepe e si impasta il tutto. L’impasto viene collocato in un telo pulito, da appendere in un locale ventilato. Il telo va cambiato quotidianamente, finché non resta asciutto. La stagionatura può protrarsi 2-7 mesi o più; durante questa fase il formaggio dimezza le proprie dimensioni e il suo peso finale risulta inferiore a un chilo. Il prodotto stagionato va consumato quando assume una consistenza molto dura. Il formaggio, servito tradizionalmente con la polenta, può essere conservato anche per 2-3 anni.

Murtarat: tipo di latte utilizzato

Per produrre il formaggio Murtarat viene utilizzato latte Vaccino.


Produttori di Murtarat

Non sono presenti produttori di Murtarat nel nostro database. Se sei un produttore e vuoi inserire qui una tua scheda contattaci a info@tipici.info


Commenti su Murtarat