Robiola di Bossolasco (Tuma di Bossolasco)


Formaggio tipico della regione Piemonte

La Robiola di Bossolasco è una tometta di colore variabile dal bianco al giallo paglierino (se stagionata), con crosta edibile. Viene prodotta a Bossolasco (CN). È disponibile in pezzature da 250-350 grammi. Il latte vaccino crudo intero, miscelato a piccole percentuali di latte ovino, viene scaldato a 30- 34°C. Dopo l’aggiunta del caglio si attende per 30 minuti. Si procede con un primo taglio della cagliata a croce; segue la rottura con lo spino fino a ottenere particelle delle dimensioni di una nocciola. Dopo una sosta di 5-10 minuti, si procede con l’estrazione e il trasferimento in appositi stampi. Vengono effettuati tre rivoltamenti e si esegue la salatura a secco su entrambe le facce. Il formaggio resta per 2 giorni nelle formelle. Viene poi fatto asciugare e maturare su stuoie di plastica per un periodo di 5-15 giorni; nel frattempo sono previsti 1-2 lavaggi.

Robiola di Bossolasco (Tuma di Bossolasco): tipo di latte utilizzato

Per produrre il formaggio Robiola di Bossolasco (Tuma di Bossolasco) viene utilizzato latte Vaccino.


Produttori di Robiola di Bossolasco (Tuma di Bossolasco)

Non sono presenti produttori di Robiola di Bossolasco (Tuma di Bossolasco) nel nostro database. Se sei un produttore e vuoi inserire qui una tua scheda contattaci a info@tipici.info


Commenti su Robiola di Bossolasco (Tuma di Bossolasco)