Tometto (Tumet)


Formaggio tipico della regione Piemonte

Il Tometto è un formaggio preparato con latte vaccino intero o scremato al 10%. Viene prodotto a Quincinetto e Tavagnasco (TO) e nelle zone circostanti. Si presenta in forme con diametro di 30-35 cm e scalzo di 4-5 cm; il peso è di 1,5-1,8 Kg. Si caratterizza per la pasta morbida, priva di crosta, dal gusto dolce con una leggera nota amarognola, simile a quello del Primosale. Al latte crudo viene aggiunto il caglio; dopo circa 40 minuti la cagliata viene rotta con l’aiuto di una lama, effettuando tagli longitudinali e trasversali, a distanza di 10 cm l’uno dall’altro. Dopo una sosta di 15 minuti si rompe nuovamente la cagliata, questa volta con la lira, in modo da ottenere particelle delle dimensioni di una nocciola. A questo punto si riscalda leggermente il latte in modo da aumentare la temperatura di 2-3°C. La cagliata è trasferita in apposite formelle; seguono 2 rivoltamenti. Le forme sono poi rivoltate ogni ora per 5-10 ore finché il pH della pasta non si attesta intorno al valore di 5,5. È prevista salatura in salamoia per 2 ore. I formaggi collocati su griglie, fra due teli, sono pronti per essere consumati freschi. Le forme che non sono destinate al consumo fresco, dopo la fase di asciugatura che dura 6-8 giorni (con un rivoltamento giornaliero), saranno utilizzate per produrre il Salignun o Salgnun.

Tometto (Tumet): tipo di latte utilizzato

Per produrre il formaggio Tometto (Tumet) viene utilizzato latte Vaccino.


Produttori di Tometto (Tumet)

Non sono presenti produttori di Tometto (Tumet) nel nostro database. Se sei un produttore e vuoi inserire qui una tua scheda contattaci a info@tipici.info


Commenti su Tometto (Tumet)