Pecorino di montagna


Formaggio tipico della regione Marche

Il Pecorino di Montagna è un formaggio preparato con latte ovino crudo di provenienza locale. Si presenta in forme cilindriche a facce piane e scalzo leggermente convesso (con altezza di 6-10 cm e diametro di 14-20 cm); il peso è di 1-2,5 Kg. Il formaggio fresco ha una crosta giallastra e una pasta bianca dal gusto sapido e aromatico, con rara occhiatura; il prodotto stagionato si distingue, invece, per la crosta unta di olio di oliva, di colore tendente al rossastro, e la pasta compatta di colore giallo paglierino, dal sapore intenso. Al latte appena munto viene aggiunto il caglio naturale; nella zona dei Monti Sibillini si usa aromatizzare il caglio con erbe locali. La cagliata viene rotta delicatamente con le mani o con appositi strumenti fino a ottenere particelle della dimensione di una nocciola per il formaggio fresco e di un chicco di riso per quello stagionato; segue una fase di riposo di alcuni minuti. Poi la massa viene trasferita nelle fascere e pressata manualmente per l’eliminazione del siero; si procede generalmente con la semicottura della cagliata a 45-48°C per il prodotto stagionato. È prevista la salatura a secco. Il formaggio matura in un locale fresco con umidità media; le forme sono rigirate quotidianamente e lavate a giorni alterni con acqua e siero tiepido. La stagionatura può durare anche un anno o più.

Pecorino di montagna: tipo di latte utilizzato

Per produrre il formaggio Pecorino di montagna viene utilizzato latte Ovino.


Produttori di Pecorino di montagna

Non sono presenti produttori di Pecorino di montagna nel nostro database. Se sei un produttore e vuoi inserire qui una tua scheda contattaci a info@tipici.info


Commenti su Pecorino di montagna