Raviggiolo di pecora


Formaggio tipico della regione Toscana

Il Raviggiolo di Pecora è un fomaggio a base di latte ovino prodotto da ottobre a maggio in tutta la Toscana. È disponibile in forme di vario tipo, ma la più diffusa è quella tronco-conica schiacciata, che ricorda un budino. La pasta di colore bianco ha una consistenza molle e gelatinosa; si caratterizza per il gusto acidulo e il profumo di latte. Le pezzature pesano sui 400-500 grammi. Il latte, immesso in appositi contenitori, viene scaldato a circa 35-38°C con l’aggiunta di caglio naturale in polvere (lattice di fico o stomaco di agnello essiccato). Dopo 40 minuti, la cagliata viene raccolta e trasferita in “fuscelle” di giunco. Trascorse 7-8 ore, il formaggio è sottoposto a salatura e guarnito con foglie di felce.

Raviggiolo di pecora: tipo di latte utilizzato

Per produrre il formaggio Raviggiolo di pecora viene utilizzato latte Ovino.


Produttori di Raviggiolo di pecora

Non sono presenti produttori di Raviggiolo di pecora nel nostro database. Se sei un produttore e vuoi inserire qui una tua scheda contattaci a info@tipici.info


Commenti su Raviggiolo di pecora