Agrì di Valtorta


Formaggio tipico della regione Lombardia

L'Agrì di Valtorta è un formaggio sempre più raro prodotto e commercializzato nell'Alta Val Brembana. In passato la produzione era molto più diffusa, soprattutto nella zona di Valtorta, che era rinomata per il semilavorato meglio conosciuto come 'Pasta di Agrì'. Tale semilavorato veniva trasportato a piedi, con le gerle in spalla, dalle donne della valle fino alla vicina Valsassina, dove veniva venduto agli artigiani di Barzio e Introbbio che lo trasformavano poi in prodotto finito. La produzione oggi si è talmente ridotta che l'unico modo per assaggiare L'Agrì è recarsi in loco. Dal punto di vista dimensionale L'Agrì di Valtorta è un formaggio dalle dimensioni contenute, un formaggino dal sapore delicato. Per produrlo, al latte vaccino (o anche caprino) appena munto si aggiunge l'1% di siero acido ed un po' di caglio, in modo che coaguli in massimo 24 ore. La cagliata ottenuta viene poi raccolta in fagotti di tela di lino che vengono messi a scolare fino a che la massa non è abbastanza asciutta da potere levare le tele. Si aggiungono quindi 25 grammi di sale per kilo di pasta e si impasta a mano ottenendo rotoli di circa 3 centimetri di diametro che sono messi per una settimana a stagionare, prima in un ambiente fresco e umido poi in uno maggiormente asciutto. Il fatto che ancora oggi l'Agrì venga impastato a mano rende questo formaggio unico: solo l'abilita' del casaro nell'amalgamare e salare la pasta nelle giuste proporzioni può conferire al prodotto una consistenza ottimale.

Agrì di Valtorta: tipo di latte utilizzato

Per produrre il formaggio Agrì di Valtorta viene utilizzato latte Vaccino, Caprino.


Produttori di Agrì di Valtorta

Non sono presenti produttori di Agrì di Valtorta nel nostro database. Se sei un produttore e vuoi inserire qui una tua scheda contattaci a info@tipici.info


Commenti su Agrì di Valtorta