Fiorone della Valsassina


Formaggio tipico della regione Lombardia

Il Fiorone della Valsassina è un formaggio fresco o stagionato, preparato con latte vaccino e tavolta speziato. È un prodotto originario della Valsassina (LC), come suggerisce il nome stesso. Ha una forma cilindrica, con diametro di 5 cm e scalzo di 7 cm; il peso è di 200 grammi. Il prodotto fresco presenta una pasta più chiara in inverno e giallognola in primavera-estate; ha un sapore acidulo e fragrante. Il formaggio stagionato ha gusto più intenso, piccante e amarognolo. Il latte viene riscaldato in caldaia fino a 30-33°C e portato alla coagulazione con l’aggiunta di siero e/o caglio. Dopo una fase di riposo di 24 ore in un ambiente a 20°C, la massa è estratta con una spannarola e trasferita in sacco all’interno di appositi stampi; qui resta a sgrondare per 12-24 ore. Segue la fase di salatura. Il formaggio fresco richiede una stagionatura di 5-6 giorni. Il formaggio stagionato (che presenta la microflora del Taleggio) resta a maturare un mese in grotta, periodo durante il quale è previsto il cambio dei teli e l’eventuale lavaggio con acqua e sale.

Fiorone della Valsassina: tipo di latte utilizzato

Per produrre il formaggio Fiorone della Valsassina viene utilizzato latte Vaccino.


Produttori di Fiorone della Valsassina

Non sono presenti produttori di Fiorone della Valsassina nel nostro database. Se sei un produttore e vuoi inserire qui una tua scheda contattaci a info@tipici.info


Commenti su Fiorone della Valsassina