Pecorino di Osilo


Formaggio tipico della regione Sardegna

Il Pecorino di Osilo è un formaggio sardo di piccole dimensioni a base di latte ovino. Viene prodotto nel territorio di Osilo e nei comuni di Sassari, Ploaghe, Nulvi, Codrongianus e Tergu. Si presenta in forme a facce piane, con scalzo diritto o leggermente convesso; il peso è di 1,6-1,8 Kg. Ha una crosta sottile, di colore giallo paglierino, e una pasta dalla consistenza sostenuta, con scarsa occhiatura. Il gusto aromatico si fa più marcato nelle forme a stagionatura avanzata. La coagulazione del latte a 36-37°C avviene in 30-40 minuti con l’aggiunta di caglio liquido di vitello. La cagliata viene rotta fino a ottenere granuli delle dimensioni di un chicco di mais; si procede con la semicottura fino alla temperatura di 45-47°C. Una volta depositata sul fondo della caldaia, la massa viene modellata sottosiero in modo da ottenere un cilindro allungato. Il taglio si effettua sottosiero o sul tavolo spersore. Le porzioni vengono avvolte in un telo, trasferite negli stampi e pressate per diverse ore; dopo alcuni rivoltamenti, il telo viene sistemato in maniera da rendere liscio il piatto della forma. Il formaggio è sottoposto a salatura in salamoia satura per circa 24 ore e rivoltato dopo 12 ore; seguono le fasi di asciugatura e stagionatura.

Pecorino di Osilo: tipo di latte utilizzato

Per produrre il formaggio Pecorino di Osilo viene utilizzato latte Ovino.


Produttori di Pecorino di Osilo

Non sono presenti produttori di Pecorino di Osilo nel nostro database. Se sei un produttore e vuoi inserire qui una tua scheda contattaci a info@tipici.info


Commenti su Pecorino di Osilo